“IL MIO LOCKDOWN”

“IL MIO LOCKDOWN”
L’equipe della Cooperativa SHALOM descrive con dei piccoli frame, lo stravolgimento della routine subita da una persona con disabilità psichica, causato dall’avvento del lockdown a seguito della pandemia da #covid-19. Il protagonista del video è una persona realmente affetta da disturbo dello spettro dell’autismo di nome Giuseppe, con il quale si è agito praticando la tecnica del #roleplaying. Giuseppe ha simulato alcune situazioni di vita quotidiana in periodo di normalità, periodo poi bruscamente interrotto dalla visione del comunicato stampa del presidente del consiglio #Conte che annuncia il Lockdown. Nella vita di Giuseppe viene evidenziato il passaggio da una vita attiva e impegnata, a un periodo di noia e solitudine, per fortuna a giugno 2020 anche per Giuseppe è tornato il sole e la nuova “normalità”, contornata da qualche piccolo accorgimento in più…. Altro elemento da non tralasciare è senza dubbio il punto di vista dei familiari, anch’essi catapultati in una situazione inedita e non facile da gestire. nel nostro video si ritrova la preziosa testimonianza di un genitore, Anna Primerano presidente dell’associazione delle famiglie AFOMA.
Si ringrazia per la realizzazione del video @Dionigi Soda di @fotovideolab, per la professionalità e per la vicinanza al mondo del sociale, veramente un amico della Cooperativa Shalom
Mostra meno